• Odontoiatria
  • Riabilitazione
  • Terapia del dolore
  • Chirurgia
  • Clinica
  • Trattamenti estetici
  • Radiologia
  • Esami strumentali e diagnostica

Vega test – test per le intolleranze alimentari

Il Vega Test, o VRT, è uno strumento che permette di misurare le variazioni energetiche di un individuo quando entra in contatto con sostanze estranee.

È uno strumento diagnostico non invasivo che viene impiegato per evidenziare l’intolleranza ad alcuni alimenti, per verificare l’efficacia di rimedi omeopatici o per valutare se il paziente è soggetto a un inquinamento elettromagnetico.

Tricoscopia digitale

La tricoscopia digitale è una delle migliori metodiche diagnostiche non invasive in campo tricologico, efficace nella diangosi di tutte le patologie dermatologiche a carico del cuoio capelluto e nel controllo terapeutico delle stesse.

E’ chiaro che questa metodica non può essere slegata dalla valutazione clinica dermatologica: pertanto è solo e soltanto il dermatologo a poter effettuarla e poter coniugarla al dato obbiettivo clinico.

Tonometria oculare

La tonometria è una tecnica diagnostica per la determinazione del tono oculare, ossia della pressione interna dell’occhio.

E’ un esame di routine che serve a monitorizzare la IOP e per valutarne eventuali aumenti patologici che possano essere correlati a patologie come il glaucoma.

Pap test

Il Pap test è un test di screening che si effettua nel corso di una normale visita ginecologica. L’esame prevede il prelievo di cellule rispettivamente dal collo dell’utero e dal canale cervicale. In laboratorio questo campione viene esaminato con colorazione Papanicolaou e lettura a microscopio per individuare precocemente cellule cancerose o precancerose.

DUOPAP/FULLPAP

DuoPap è un esame semplice,

Rino-endoscopia

L’endoscopia nasale è una procedura diagnostica mini-invasiva che permette di esaminare accuratamente le strutture e le superfici interne della cavità nasale.

Consiste nell’inserimento di un dispositivo noto come endoscopio nasale, una sorta di tubicino ottico sottile, che viene collegato ad una sorgente di luce e ad una videocamera, grazie alla quale sarà appunto possibile proiettare le varie immagini su un apposito schermo.

Elettrocardiogramma

L’elettrocardiogramma è un esame attraverso cui è possibile registrare e rappresentare graficamente l’attività elettrica del cuore, che corrisponde alle contrazioni e rilasciamenti con cui il muscolo cardiaco svolge la sua attività di pompaggio del sangue.

L’elettrocardiogramma standard consente di misurare il ritmo del cuore, alla ricerca di eventuali aritmie, e l’eventuale aumento della dimensione delle camere cardiache.

Determinazione HPV

Il Papillomavirus umano (HPV) è una delle infezioni sessualmente trasmesse più frequenti e ampiamente identificato come causa necessaria (ma non sufficiente) di carcinoma invasivo della cervice uterina. Ogni anno in tutto il mondo viene diagnosticato un tumore della cervice uterina a circa 500.000 donne: si tratta del secondo tumore in ordine di diffusione e la terza causa di mortalità correlata a cancro nelle donne.

Colposcopia

La colposcopia è un esame che consiste nel guardare il collo dell’utero con uno strumento ottico, chiamato colposcopio, che ne permette un ingrandimento da 6 a 40 volte.

Quando è necessario, la colposcopia può essere corredata da prelievi citologici (Pap test, HPV test), o da prelievi bioptici mirati, cioè eseguiti sotto guida colposcopica (biopsia del collo dell’utero,

Biopsie cutanee

La biopsia cutanea rappresenta una metodica chirurgica diagnostica di fondamentale importanza per il dermatologo. Essa consiste nel prelievo, in anestesia locale, di una lesione cutanea per intero (Biopsia escissionale) o di una sua parte (Biopsia incisionale).

L’esame permette di ottenere un campione di tessuto da sottoporre ad esame istologico ed arrivare a una diagnosi istopatologica.

Baropodometria digitale

L’esame baropodometrico viene utilizzato non solo in campo ortopedico e riabilitativo, ma anche in quello neurologico, ortodontico e del piede diabetico.

La pedana baropodometrica fornisce indicazioni utili sulla morfologia del piede, la biomeccanica del passo e la postura dell’esaminato in posizione eretta, in quanto è dotata di sensori capaci di rilevare con la massima precisione gli scambi di pressione tra la superficie del piede ed il terreno.

12