• Odontoiatria
  • Riabilitazione
  • Terapia del dolore
  • Chirurgia
  • Clinica
  • Trattamenti estetici
  • Radiologia
  • Esami strumentali e diagnostica

Stimolazione elettrica percutanea (P.E.N.S.)

Una scarica di corrente a basso voltaggio viene condotta per via percutanea in modo da indurre un effetto di riduzione della stimolazione dolorosa alterando lo stato del nervo. La PENS consiste nell’uso di un elettrodo stimolante, a forma di ago di grandezza variabile attivato contro un campo “negativo” in modo che il flusso di corrente attraversi l’area sofferente.

Stimolazione elettrica funzionale (F.E.S.)

La Stimolazione Elettrica Funzionale, detta anche FES, dall’inglese Functional Electrical Stimulation, consiste nell’applicazione di stimolazione elettrica a muscoli o a nervi periferici, con lo scopo di generare movimenti funzionali utili alle attività di vita quotidiana.

La FES può essere integrata con successo alle tecniche riabilitative convenzionali, per prevenire la nascita di indesiderate strategie motorie di compensazione e per facilitare il compito motorio al paziente,

Tecar terapia

La tecarterapia (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è una tecnica del tutto innovativa che stimola energia dall’interno dei tessuti, attivando naturali processi riparativi e antinfiammatori attraverso uno strumento d’alta tecnologia. La terapia Tecar utilizza cariche elettriche presenti sotto forma di ioni, all’interno dei tessuti. La stimolazione che se ne ricava lavora a livello cellulare, riattivando la circolazione sanguigna e innalzando considerevolmente il livello di temperatura corporeo.

Ultrasuono terapia

Si utilizza a scopo terapeutico l’effetto biologico prodotto dagli ultrasuoni, onde sonore con frequenza superiore alla soglia uditiva. La penetrazione delle onde sonore attraverso i tessuti ha un’azione di tipo meccanico (micromassaggio), termico e chimico. Il trattamento può essere effettuato per contatto diretto o per immersione della testina ultrasuoni in acqua (indicato nel caso di terapia alle piccole articolazioni di mani e piedi).

Laser terapia

Laser è l’acronimo di ”Light amplification by stimulated emission of radiation”ovvero “amplificazione della luce mediante emissione stimolata di radiazione”. La laser terapia consiste nell’utilizzare per scopo terapeutico nel settore della fisioterapia gli effetti prodotti dall’energia elettromagnetica generata da due sorgenti di luce laser.

La laserterapia è controindicata nei casi di gravidanza,epilessia e neoplasie.

Elettroterapia

L’elettroterapia è l’applicazione, a scopo terapeutico, dell’energia elettrica nelle sue varie forme.

La TENS, ovvero Transcutaneos-Elettrical-Stimulation (stimolazione elettrica transcutanea), è una tipologia di stimolazione con elettrostimolatore che viene fatta con finalità analgesiche.

Controindicazioni: portatori di pace-maker e nei soggetti con turbe del ritmo, ferite cutanee e mucose, in gravidanza, al trattamento di zone con alterata sensibilità.

Kinesiotape

KinesioTaping®, originariamente sviluppato in Giappone più di 25 anni fa dal Dr. KenzoKase, è una tecnica basata sul processo di guarigione naturale del proprio corpo. La tecnica ha 4 principali effetti fisiologici:

Corregge la funzione muscolare. KinesioTaping®è efficace nel ripristinare la giusta tensione muscolare: facilita o inibisce la contrazione muscolare (dipende dalla tecnica utilizzata)

Aumenta la circolazione del sangue / linfa.

Massoterapia

Tecnica di terapia fisica che si fonda sull’applicazione di massaggi terapeutici. Viene eseguita da personale esperto, dietro precisa indicazione del medico specialista.

L’azione benefica della massoterapia è dovuta a tecniche manipolatorie ben precise e mirate alla risoluzione di numerose patologie sia localizzate sia diffuse. A seconda del tipo di intervento deciso dal fisioterapista,

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio, o “drenaggio linfatico manuale” (DLM) è un particolare tipo di massaggio praticato nelle zone del corpo con un’eccessiva riduzione della circolazione linfatica e una stagnazione di liquido.

La tecnica del linfodrenaggio manuale prevede una precisa manualità applicata sul corpo del paziente. Vengono utilizzati sfioramenti, movimenti circolari o a pompa che,

12