• Odontoiatria
  • Riabilitazione
  • Terapia del dolore
  • Chirurgia
  • Clinica
  • Trattamenti estetici
  • Radiologia
  • Esami strumentali e diagnostica

Faccette estetiche

Faccette estetiche in resina o in ceramica

Le faccette dentali rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna. Sono anche conosciute con il termine “faccette estetiche” e consistono in sottili lamine in ceramica o resina che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti anteriori, mascherandone le imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.

Sbiancamento dentale

È una procedura che permette di migliorare il colore dei denti rendendoli più bianchi . A questo scopo detto “cosmetico” si affianca quello che consente di risolvere o migliorare discromie dovute a patologie sistemiche o pregresse terapie antibiotiche. Sia che venga effettuato alla poltrona (“professionale”) o a casa tramite mascherine individualizzate, lo sbiancamento utilizza gel a base di perossido di idrogeno o perossido di carbammide.

Peeling cutanei

I peeling chimici sono un trattamento medico-estetico in cui si utilizzano degli acidi che hanno la capacità di produrre una esfoliazione epidermica e una stimolazione del derma, favorendone il rinnovamento cellulare.

Consiste nell’applicazione sulla pelle di sostanze a pH acido. Viene eseguito ambulatorialmente senza sedazione o anestesia, essendo assolutamente indolore.

E’ controindicato ai soggetti allergici agli acidi utilizzati nel peeling o con patologie cutanee in fase attiva.

Trattamenti sclerosanti

La terapia sclerosante costituisce a tutt’oggi la terapia più utilizzata per il trattamento dei
cosiddetti “capillari”. E’ una tecnica che risale al 1853 ed è stata utilizzata per la prima volta in
Francia per poi essere introdotta su vasta scala a partire dalla metà degli anni ’70.
L’indicazione principale è la rimozione di capillari (teleangectasie) e di piccole varici;

Allineatori Trasparenti

Tipologia di trattamento ortodontico costituito da mascherine in plastica trasparenti che applicate sulle arcate risultano pressoché impercettibili. Possono essere rimosse per mangiare e pulirsi i denti con efficacia, vengono sostituite mediamente ogni due settimane sulla base di una pianificazione computerizzata che visualizza tutte le fasi fino al completo riallineamento dei denti.

In commercio è presente anche un apparecchio costituito da mascherine in plastica trasparente che applicate sulle arcate,